Logo Regione Autonoma della Sardegna
FORESTE E PARCHI DELLA SARDEGNA
sardegnaforeste  ›  attività  ›  gestione fauna
Gestione della fauna
 
info
Cinghiali nell'Asinara
L'attività svolta in ambito faunistico prevede l'allevamento, la reintroduzione, il censimento, la cura e il ricovero di animali selvatici.
L'allevamento è finalizzato principalmente alla riproduzione della Pernice sarda (Alectoris barbara) e della Lepre sarda (Lepus capensis mediterraneus) a scopo conservativo e per la vendita di riproduttori certificati. La reintroduzione costituisce un'operazione delicata, inserita in un contesto gestionale ben più ampio, rispetto alla mera "liberazione" e deve tener conto dei molteplici fattori che possono influenzare (direttamente o indirettamente) il successo dell’operazione. A queste attività si affianca il monitoraggio delle popolazioni tramite periodici Censimenti.
L'attività di recupero degli animali feriti viene svolta in centri specializzati nell'applicazione di terapie medico chirurgiche, ove si portano avanti studi e ricerche sul controllo e il monitoraggio delle principali malattie. I Centri di Allevamento e Recupero della Fauna Selvatica (C.A.R.F.S.) operano in collaborazione con le università, l’Istituto Nazionale della Fauna Selvatica e l’Istituto Regionale della Fauna Selvatica.
grifone in volo con le ali marcateLa gestione faunistica di Forestas: alcuni aggiornamenti sugli interventi per la difesa del Grifone Il progetto Life "Under griffon wings" finanziato dall'UE e condotto dai tecnici di Agenzia FoReSTAS, Univ. Sassari, Comune di Bosa, Corpo forestale in collaborazione con Parco di Porto Conte ed Assessorato Difesa Ambiente prosegue a pieno ritmo per lo sviluppo delle condizioni per la conservazione a lungo termine dell’avvoltoio grifone in Sardegna.
Aquila fasciata (o del Bonelli) in volo (foto: progetto life aquila-a-life.org)L'aquila del Bonelli tornerà a volare in Sardegna S'Abilastru, come viene diffusamente chiamata in sardo, è una splendida specie ormai estinta: tornerà a volare nei nostri cieli con un nuovo progetto Life, in collaborazione con Forestas.
liberazione di cerviMeeting Conclusivo del progetto LIFE+ "Un cervo per due Isole". La storia della gestione faunistica in Sardegna, il ritorno in Corsica, i problemi gestionali e le prospettive future Si è tenuto a Cagliari il convegno internazionale dedicato al tema della protezione, gestione e promozione del cervo sardo-corso nelle due Isole che costituiscono l'areale della nostra sottospecie del cervo rosso europeo (Cervus elaphus). Numerosissimi gli spunti e le sollecitazioni, utili per programmare il futuro e il ruolo delle popolazioni sarde e corse, anche per migliorare la nostra capacità di gestire gli aspetti problematici nelle aree ripopolate dal cervo.
Maschio muflone nel giorno reintroduzione sul LimbaraI mufloni sulle cime del Monte Limbara: report, un anno dopo la reintroduzione Primi dati sulla colonizzazione del Monte Limbara da parte dei trenta mufloni recentemente reintrodotti nel maggio 2016
fioritura ginestre ed euforbia all'AsinaraRitornano a fiorire le ginestre dell'Asinara Grazie al Piano di riduzione degli ibridi di cinghiale e delle capre inselvatichite, quest'anno ovunque all'Asinara si possono osservare le fioriture delle ginestre. Attraverso un delicato intervento di gestione della fauna selvatica, messo in atto dal personale dell'Agenzia Forestas, la proliferazione di capre e cinghiali viene mitigata. Aveva infatti, nel tempo, impedito alla flora di svilupparsi, quasi riducendo l'isola ad un immenso pascolo.
Capra presso l'Isola di TavolaraTrasferite le prime capre di Tavolara Grazie alla convenzione tra Area Marina Protetta di Tavolara ed Agenzia Forestas (progetto LIFE Puffinus) è partito il piano di trasferimento delle capre da Tavolara. Consentirà all'isola il progressivo ripristino della macchia mediterranea seriamente degradata dalle capre in sovrannumero
foto dal post di Linea Verde sul programma in SardegnaL'Agenzia Forestas nella trasmissione di Linea Verde La trasmissione affronterà, anche grazie al contributo delle immagini ed interviste al personale Forestas, il problema della fauna selvatica in Sardegna che è di primo piano tra le attività istituzionali di questa Agenzia Regionale.
Capre al pascoloReport censimento capre (Asinara, gennaio 2017) Un quadro completo sulle fondamentali attività di gestione della fauna selvatica nell'Asinara, svolto dall'Agenzia Forestas. Il costante monitoraggio delle capre rinselvatichite, la cui crescita a dismisura può provocare danni all'ambiente, è fondamentale per l'area protetta.
cattura capre AsinaraPiano di riduzione degli ibridi di cinghiale e delle capre rinselvatichite all'Asinara A distanza di poco più di un anno, i risultati delle attività di riduzione del carico degli ibridi di cinghiale e delle capre rinselvatichite sono tangibili: la vegetazione si sta riprendendo. Mentre è ormai raro incontrare cinghiali ibridi, le capre restano numerose ma la stima, in eccesso, della loro consistenza è inferiore ai 1000 capi.
Aquila reale curata dal veterinario dell'Ente Foreste (immagine di repertorio)Ricovero Aquila reale Nella serata del 4 novembre 2016 il centro recupero fauna selvatica (C.A.R.F.S.) di Monastir dell'Agenzia Forestas è stato contattato dall'Ispettorato del corpo forestale di Cagliari: la stazione forestale di Capoterra ha così potuto consegnare al veterinario di Agenzia regionale un'Aquila reale per il ricovero.
1-10 di 136