Monografie idrometri

SOGLIE IDROMETRICHE
In attuazione della Direttiva del PCM 27.02.2004 per la fase di Monitoraggio e Sorveglianza, la D.G.R. n. 59/22 del 3.11.2016 ha approvato il documento tecnico “Soglie puntuali idro-pluviometriche delle stazioni della rete fiduciaria e disciplina delle attività e produzione dei documenti da parte del Centro Funzionale Regionale Decentrato nella fase di monitoraggio e sorveglianza”, contenente le soglie puntuali idro-pluviometriche delle stazioni della rete fiduciaria.

La rete fiduciaria in telemisura di Protezione Civile della Regione Sardegna è attualmente costituita da 114 stazioni operative, che comprendono 95 pluviometri (per misurare la quantità di pioggia caduta), 20 idrometri (per monitorare il livello dei fiumi e degli invasi); 95 termometri (per misurare la temperatura), 11 anemometri (per misurare la direzione e la velocità del vento) e 1 igrometro (per misurare l'umidità relativa dell'aria).

L’attività di potenziamento della rete idrometrica fiduciaria è in corso e consentirà a breve di poter disporre di una rete di 36 stazioni in telemisura per il rilevamento dei livelli idrometrici, delle quali 29 per il monitoraggio del livello di corsi idrici e 7 per il monitoraggio del livello di invasi artificiali.
Con la disponibilità di un sufficiente numero di stazioni idrometriche e pluviometriche distribuite sul territorio regionale si potrà predisporre un’analisi di tipo semi-quantitativo e avviare la modellistica idrologica e idraulica relativa ai bacini idrografici maggiori della Sardegna (cioè, con una superfice alla foce maggiore di 400 Km2) così come previsto dal Direttiva del PCM 27.02.2004.

Sulla base delle monografie di stazione prodotte dal gestore della rete fiduciaria (ARPAS), il settore idro del CFD della Regione Sardegna ha determinato, per diverse stazioni della propria rete fiduciaria, le soglie idrometriche speditive S1, S2 e S3, sulla base di criticità idrogeologiche e idrauliche che interessano i territori e/o sulla base di esigenze della pianificazione comunale di protezione civile. Per alcune stazioni si sono conservate le soglie basate sul parametro della geometria della sezione di misura.
La tabella con i valori delle soglie idrometriche è consultabile nelle schede di approfondimento.

MONOGRAFIE IDROMETRI
Il Servizio Idrogeologico e Idrografico dell’ARPAS ha redatto le monografie per ogni sito di osservazione.
Ogni monografia contiene:
il riferimento del sito, le coordinate nel sistema di riferimento geografico, la zona di allerta e il bacino di riferimento secondo la suddivisione dei cosiddetti “grandi bacini”
estratti da diverse cartografie
massimi livelli idrometrici osservati
caratteristiche e tipologia di stazione
fotografie del sito
sezione trasversale alveo fluviale in corrispondenza della stazione di misura
foto aerea
Sono di seguito consultabili le monografie delle stazioni di rilevamento dei livelli idrometrici in alveo:

1. Stazione teleidrometrica Fluminimannu a Decimomannu (ponte SS130)
2. Stazione teleidrometrica Fluminimannu a Furtei (ponte SS547)
3. Stazione Teleidrometrica Flumineddu ad Allai (Fiume Massari)
4. Stazione teleidrometrica Rio Badu Crabolu a ponte Badu Crabolu
5. Stazione teleidrometrica Rio Flumini Uri a San Vito
6. Stazione teleidrometrica Flumendosa a Ballao (ponte SP22)
7. Stazione teleidrometrica Rio Mannu di Porto Torres a Ponte Mulinu (Usini)
8. Stazione teleidrometrica Rio Terramaistus a Gonnosfanadiga
9. Stazione teleidrometrica Tirso a rifornitore Tirso (Illorai)
10. Stazione teleidrometrica Flumendosa a Isca Rena (Villasalto)
11. Stazioni teleidrometriche di Bartara (Cedrino a Galtellì)
12. Stazione teleidrometrica Onifai (Cedrino a Onifai)
13. Stazione teleidrometrica Su Mangano (Rio Sologo a Galtellì)
Torna su