Ponte Radio

Componenti della rete

La Rete Radio della Protezione Civile è un sistema digitale con tecnologia DMR Tier II che si differenzia da quello in uso al Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale (CFVA).
Con il passaggio alla rete digitale con tecnologia DMR Tier III sarà consentita la comunicazione via radio a tutti gli operatori degli enti che si occupano di ambiente e territorio come CFVA (comprese vedette, aeronautica e Vigili del fuoco), Forestas, ENAS, e Volontariato.

La rete è formata dalle seguenti componenti:

Dorsale radio di trasporto

La dorsale Radio permette di instradare il segnale voce verso gli utenti finali della rete: apparati radio portatili, veicolari e stazioni fisse, con un segnale digitale in gamma 6, 7, 23 GHz.
E’ attualmente composta da 48 siti già attivi ed è in continua fase di evoluzione.
L’obiettivo principale è quello di ampliare e reingegnerizzare la dorsale radio di trasporto attuale (DMR Tier II), con l’adozione e il passaggio ad una nuova tecnologia più performante come quella del DMR Tier III che è attualmente in fase di realizzazione e che prevede l’attivazione di 16 nuovi siti radio.
Per reingegnerizzazione si intende l’aumento della capacità di trasporto del segnale con un’evoluzione tecnologica e l’uso di una tecnologia per reti IP che permette di instradare flussi di traffico multiprotocollo tra nodo di origine e nodo di destinazione tramite l'utilizzo di identificativi (MPLS), con la possibilità di integrarsi con la rete telematica regionale.

Rete di diffusione

La Rete Radio del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale (CFVA) è composta da 37 siti radio, 8 Sale Operative e circa 4500 apparati sul campo, e usa un sistema di diffusione analogica composta di tre sottosistemi:
• Rete operativa
• Rete vedette
• Rete aeronautica

Torna su