Terminali Radio

Sostituzione degli apparati terminali analogici

La sostituzione degli apparati terminali analogici è stata ordinata dalla Direzione Lavori contestualmente alla richiesta di esecuzione in via anticipata dei lavori.
I nuovi terminali Motorola veicolari DM4601e e portatili DP4801e sono stati provvisoriamente programmati nella sola modalità analogica.
Fermo restando il possibile contemporaneo utilizzo della nuova rete radio DMRIII e dei canali radio CFVA esistenti, la sostituzione degli apparati terminali analogici residui e la riprogrammazione dei nuovi terminali Motorola potrà avvenire in modo graduale in quanto la piena interoperabilità ed integrazione delle due reti è garantita dalla soluzione tecnologica.
Saranno pertanto consentite le chiamate da/verso la rete radio analogica del CFVA così come da/verso la rete digitale.
Il personale regionale, sia dei Centri Operativi che quello operante sul territorio, presso le sedi remote, potrà effettuare comunicazioni radio sicure, utilizzando indifferentemente la rete analogica o quella digitale.
Il passaggio al digitale della componente di diffusione avverrà in modo graduale e senza alcuna interruzione del servizio grazie alla piena integrazione dei vecchi canali radio nella nuova rete.

Torna su