600x200 data nuova

Emergenza Ucraina

La Direzione Generale della Protezione Civile, struttura che assicura il coordinamento del concorso delle componenti e strutture operative del Sistema regionale nelle attività di soccorso e assistenza alla popolazione proveniente dall’Ucraina, come disposto dal Commissario delegato, ai sensi della OCDPC 872/2022 per l’emergenza Ucraina, intende acquisire entro il 31 marzo la disponibilità delle strutture ricettive nell’ambito del territorio della Regione Sardegna, per l’accoglienza della popolazione sfollata a seguito della crisi in Ucraina. La manifestazione d’interesse è finalizzata ad assicurare l’ospitalità temporanea delle persone provenienti dall’Ucraina nelle strutture ricettive presenti sul territorio regionale, qualora non sia possibile l’accoglienza tramite le misure ordinarie del CAS (Centro di Accoglienza Straordinario) o del SAI (Sistema di Accoglienza e Integrazione), messe a disposizione dalle Prefetture - Uffici Territoriali del Governo. Si fa presente che i gestori delle Strutture ricettive ospitanti possono ordinariamente esercitare l’attività d’impresa, potendo ospitare anche altri utenti.

Le Strutture ricettive ubicate nel territorio della Regione Sarda che intendono manifestare il proprio interesse e disponibilità secondo quanto previsto dal citato Accordo quadro e dall’avviso, e in possesso dei requisiti richiesti, dovranno far pervenire la propria disponibilità, redatta in conformità all’allegato modello, firmata dal legale rappresentante dell’impresa, esclusivamente all’indirizzo pec di posta elettronica pres.protezione.civile@pec.regione.sardegna.it riportando nell'oggetto la dicitura: “MANIFESTAZIONE INTERESSE PARTECIPAZIONE PROCEDURA PER L’ACCOGLIENZA PROFUGHI UCRAINA” unitamente agli allegati richiesti entro e non oltre giovedì 31 marzo 2022.

La Direzione Generale comunicherà di volta in volta, eventualmente anche attraverso apposita piattaforma, il numero delle persone che necessitano di ospitalità e la data di check-in alle strutture ricettive aderenti individuate sulla base delle esigenze rappresentate, come verrà eventualmente richiesto dalla Prefettura competente. La Regione Sardegna, in base alla proposta di collocazione delle persone formulata dal Prefetto Competente, stipulerà apposito contratto con la struttura ricettiva individuata, in ragione delle esigenze di accoglienza rappresentate, tra quelle che hanno dato disponibilità e provvederà al pagamento delle somme dovute ad ogni singolo operatore.

Determinazione n.140/3885 del 22/03/2022 [file.pdf]
Avviso [file.pdf]
Allegati [file.zip]
Determinazione n. 156/4232 del 26/03.2022
AVVISO MANIFESTAZIONE INTERESSE_rettificata

Torna su