Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AMBIENTALE DELLA SARDEGNA

Stazioni forestali

Esemplare di poiana liberata
Le ottantadue Stazioni Forestali, dislocate nell'intero territorio regionale, sono dirette da un ispettore forestale coadiuvato nel servizio, oltre che da altri ispettori, da assistenti e agenti. La giurisdizione della singola Stazione forestale comprende il territorio di più comuni. Tra i compiti principali spiccano la tutela delle zone boscate, sia private che pubbliche, quella sulle aree parco di proprietà dell’Ente Foreste, fornendo le necessarie indicazioni tecnico-colturali, relative alle utilizzazioni boschive e all’utilizzo del suolo nelle pratiche agronomiche e silvopastorali.

Esercitano il controllo sulla fauna, sull’esercizio della caccia e della pesca; vigilano sugli abusi paesaggistico ambientali e sulla salvaguardia del patrimonio archeologico. Coordinano localmente il servizio Antincendio, intervenendo prontamente nelle operazioni di spegnimento. Per lo svolgimento delle attività istituzionali, la Stazione Forestale è dotata di automezzi e di autobotti fuoristrada, di apparecchiature tecnologiche funzionali ed all’avanguardia. Cooperano con i comuni ed altri enti nel servizio della Protezione Civile, in caso di eventi e calamità naturali, fornendo i primi soccorsi ed aiuti.

Recapiti delle Stazioni Forestali