Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AMBIENTALE DELLA SARDEGNA

Come si svolge il censimento in Sardegna

Soggetti che attuano il censimento
La legge N.10/2013 stabilisce che i Comuni realizzino il censimento degli alberi monumentali che ricadono nel proprio territorio.
Con la deliberazione N.7/8 del 17 febbraio 2015, la Giunta regionale ha formulato i compiti attribuiti alla competenza del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Regione Sardegna, consistenti in particolare nell’elaborazione dell’elenco regionale degli alberi monumentali. La stessa delibera indirizza il Corpo forestale e di vigilanza ambientale a coordinare e sostenere i Comuni, secondo i canoni della massima collaborazione. La Giunta ha altresì disposto il coinvolgimento dell' Agenzia FORESTAS per l’individuazione e censimento degli alberi monumentali radicati nei territori amministrati dall’Agenzia medesima.

Modalità operative del censimento
I Comuni, sotto il coordinamento del Corpo forestale e di vigilanza ambientale eseguono il censimento degli alberi monumentali ricadenti nel proprio territorio sia attraverso le schede di segnalazione che ricevono dai cittadini, associazioni, scuole etc, sia mediante ricognizione territoriale con rilevazione diretta e compilazione della scheda di segnalazione.
I Comuni trasmettono le schede di segnalazione alla Stazione forestale competente. Il personale delle Stazioni, con l’ausilio del personale dell’Agenzia FORESTAS per gli alberi ricadenti nei terreni amministrati dall’Ente medesimo, verifica con sopralluogo istruttorio la segnalazione ed esegue i rilievi tecnici necessari alla compilazione della scheda di identificazione.
La scheda di identificazione completa dei dati del rilievo e del materiale fotografico, è trasmessa dal personale della Stazione che ha eseguito il censimento, in formato digitale, al Servizio Ispettorato ripartimentale competenti per territorio, il quale la trasmette al Comune di competenza.
I Comuni provvedono, entro il 31 luglio 2015, ad inviare le schede di identificazione degli alberi censiti nel territorio di loro competenza, in formato digitale all’indirizzo pec del Servizio vigilanza e coordinamento tecnico vigilanza (cfva.vigilanza@pec.regione.sardegna.it ) della Direzione generale del CFVA che cura l’istruttoria ai fini dell’inserimento dell’albero nell’elenco regionale.
Il Servizio vigilanza e coordinamento tecnico, previa verifica dei parametri di monumentalità, provvede all’iscrizione nell’elenco regionale degli alberi censiti. L’elenco regionale degli alberi censiti è trasmesso al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali per l’inserimento nell’elenco nazionale.
Ogni Comune ha l’obbligo di rendere noti gli alberi inseriti nell’elenco nazionale, ricadenti nel territorio amministrato di propria competenza mediante pubblicazione all’albo pretorio informatico, in modo tale da permettere al proprietario o al portatore di interesse legittimo di ricorrere contro l’inserimento in elenco dell’albero censito.