Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AMBIENTALE DELLA SARDEGNA

ACUSTICA

Domanda
Sono residente in città vicino ad un bar che, almeno due volte la settimana, organizza eventi musicali. Ho fatto accesso alla documentazione SUAP del Comune e ho constatato che non vengono rispettate le norme per la diffusione sonora. Avete un Ufficio e un orario di ricevimento presso cui rivolgermi?
Risposta
Può presentare un esposto al Comune di residenza (generalmente alla Polizia Locale/Municipale) nel quale descrive le ragioni della presunta violazione delle norme.
Gli Uffici comunali, una volta effettuate le verifiche relative alle autorizzazioni dell'attività in esame ed eventualmente sanata la situazione dal punto di vista amministrativo, si possono rivolgere all'ARPAS per richiedere le misure fonometriche.
Per maggiori informazioni contattare il Servizio Controlli, monitoraggi e valutazione ambientale
- sede Cagliari 0704042676, 0704042675, 0704042633
- sede Portoscuso 07815110628, 07815110662
----------------------------------------
Domanda
Un confinante con la nostra abitazione ha l'impianto di un'autoclave che produce un rumore insostenibile ad ogni ora del giorno e della notte. È possibile un intervento dell'ARPAS per verificare se il livello del rumore rispetta la relativa normativa?
Risposta
Le attività di controllo e vigilanza in materia di inquinamento acustico sono di competenza dei Comuni e delle Province che si avvalgono dell’ARPAS per il supporto tecnico-scientifico necessario ad accertare l'eventuale superamento dei limiti di rumore e la violazione delle norme che li disciplinano. L'ARPAS interviene per la tutela dell’interesse pubblico solamente su richiesta del Comune o della Provincia, restando quindi esclusi i casi di contenzioso tra privati.
----------------------------------------
Domanda
Rumore derivante da “campane” o da altra apparecchiatura installata in una chiesa: normativa che regola questo tipo di “attività” e quale Amministrazione pubblica ha competenza sui controlli?
Risposta
Il Comune è l'autorità competente per i controlli che, qualora valutasse l’esigenza di eseguire delle misure, può avvalersi dell'ARPA.