Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AMBIENTALE DELLA SARDEGNA

Acque di balneazione: monitoraggio anno 2016

panorama Geremeas
09.02.2017

Le strutture del Dipartimento Cagliari e Medio Campidano e del Servizio Rete laboratori e misure in campo della Direzione Tecnico scientifica dell’ARPAS hanno curato, in collaborazione, la redazione del Rapporto 2016 sul monitoraggio delle acque di balneazione.

L’esame dei 33.600 risultati analitici relativi agli anni 2013-2014-2015-2016 evidenzia che delle 660 acque di balneazione, il 96,52 % (637) ricade nella classe “eccellente”, lo 0,91% (6) nella classe “buona”, lo 0,76% (5) nella classe “sufficiente”, lo 0,61% (4) nella classe “scarsa”.
Non è classificabile l’1,21% (8) delle acque, a causa di un numero insufficiente di campionamenti.

Pertanto, il 98,18% delle acque di balneazione della Sardegna monitorate è risultato nel 2016 idoneo alla balneazione e conforme agli obiettivi della direttiva di settore 2006/7/CE (acque classificate eccellenti, buone o sufficienti).

Nelle Province di Olbia Tempio, Ogliastra, Medio Campidano e Nuoro, tutte le acque di balneazione sono risultate eccellenti.

La collaborazione con le strutture dei laboratori e dipartimenti di Cagliari e Sassari consente un cenno particolare al monitoraggio della microalga bentonica Ostreopsis cf. ovata che viene effettuato con continuità dal 2009 in alcune stazioni della Sardegna.

Documenti e link correlati:
- Acque di balneazione - Monitoraggio anno 2016 [file.pdf]
- Relazione Balneazione stagione 2015
- Sito dedicato alla Balneazione su SardegnaAmbiente