Logo Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA DELLA PROTEZIONE CIVILE REGIONALE

Contributi Sistema integrato di salvamento a mare, stagione balneare 2024 – SISB

SISB 2024
Con Deliberazione n. 14/80 del 22 maggio 2024, la Giunta regionale ha approvato l’attivazione del Sistema integrato di salvamento a mare, per la stagione balneare 2024 – SISB, a favore dei Comuni costieri della Sardegna, insieme ai criteri e le modalità di erogazione, e lo stanziamento delle risorse. Nella stessa D.G.R ha dato poi mandato alla Direzione Generale della Protezione Civile, di avviare il procedimento.

I contributi sono destinati ai Comuni costieri della Sardegna (come da Allegato 2 alla D.G.R. 14/80 del 22 maggio) che intendono attivare il Sistema integrato di salvamento che garantiranno il servizio per almeno 30 giorni nel periodo tra il 1° giugno e il 30 settembre 2024, per un minimo di 8 ore nella fascia oraria giornaliera 9:00/19:00, privilegiando i periodi di massimo afflusso turistico.

Il contributo fisso per ogni Comune è di 6.600 euro, più una quota variabile calcolata in base alla lunghezza della costa balneabile.

Per la presentazione delle domande di contributo i Comuni interessati dovranno compilare il modulo predisposto su apposita piattaforma informatica (link inviato con apposita nota a tutti i Comuni costieri), stampare e sottoscrivere la ricevuta dell’avvenuta compilazione, pervenuta via e-mail, inviare la documentazione sottoscritta via PEC alla Direzione Generale della Protezione Civile entro e non oltre le ore 23.59 del 07/06/2024, all’indirizzo Indirizzo emailpres.protezione.civile@pec.regione.sardegna.it

I Comuni costieri che possono fare richiesta di contributo sono: Aglientu, Alghero, Arborea, Arbus, Arzachena, Arzana, Badesi, Bari Sardo, Baunei, Bosa, Budoni, Buggerru, Cabras, Cagliari, Calasetta, Capoterra, Cardedu, Carloforte, Castelsardo, Castiadas, Cuglieri, Domus de Maria, Dorgali, Fluminimaggiore, Gairo, Giba, Golfo Aranci, Gonnesa, Iglesias, La Maddalena, Lanusei, Loceri, Loiri Porto San Paolo, Lotzorai, Magomadas, Maracalagonis, Masainas, Muravera, Narbolia, Olbia, Oristano, Orosei, Palau, Porto Torres, Portoscuso, Posada, Pula, Quartu Sant'Elena, Riola Sardo, San Giovanni Suergiu, San Teodoro, San Vero Milis, Sant'Anna Arresi, Sant'Antioco, Santa Teresa di Gallura, Sassari, Siniscola, Sinnai, Sorso, Stintino, Tertenia, Teulada, Tortolì, Tresnuraghes, Trinità d'Agultu e Vignola, Valledoria, Villanova Monteleone, Villaputzu, Villasimius, Santa Giusta.

F.A.Q. (domande frequenti) - Aggiornate al 5 giugno 2024

Consulta i documenti

Deliberazione n.14/80 del 22 maggio 2024
Allegato 1 - Determinazione della lunghezza della costa balneabile per i Comuni costieri
Allegato 2 - Elenco dei Comuni costieri della Sardegna beneficiari del contributo
Allegato 3 - Modalità di erogazione e rendicontazione dei contributi assegnati ai Comuni