Strada Assemini Sestu

#Emergenza2018 QuattroAnniDopo: Parte Prima

07/11/2022

Oggi inauguriamo la rubrica #Emergenza2018QuattroAnniDopo ripercorrendo le prime fasi della giornata del 10 ottobre 2018, quando il Centro Funzionale Decentrato della Direzione Generale della Protezione Civile diramò un avviso di allerta per le giornate del 10 e dell’11 ottobre, descrivendo infine cause e conseguenze dell’evento calamitoso.

L’AVVISO DI ALLERTA E LE MISURE PREVENTIVE

Nella mattinata del 10 ottobre 2018, il Centro Funzionale Decentrato della Direzione Generale della Protezione Civile diramò un avviso di allerta per le giornate del 10 e dell’11 ottobre e le zone dell’Iglesiente, Campidano e Flumendosa - Flumineddu di elevata criticità – codice rosso - per rischio idrogeologico e di moderata criticità – codice arancione - per rischio idraulico.

Visualizza i documenti emanati dal Cfd il 10 ottobre 2018

Questo permise di attuare tutte le misure preventive necessarie alla salvaguardia di persone e cose e attivare tempestivamente i Centri Operativi Comunali e i Centri Coordinamento Soccorsi presso le Prefetture di Cagliari e Nuoro. La mobilitazione del sistema regionale di protezione civile fu inoltre seguita da quella del Dipartimento nazionale che supportò concretamente tutte le fasi di gestione dell’emergenza.

LE CONSEGUENZE
Nonostante il costante monitoraggio dell’evoluzione dei fenomeni e il dispiegamento di forze in campo per scongiurare i pericoli per la pubblica incolumità, l’evento si manifestò con tale violenza e intensità da colpire diversi Comuni dell'isola.

Emergenza 2018 Mappa

Si registrarono danni a beni e servizi pubblici e privati, la chiusura di numerosi tratti stradali con l’isolamento di interi centri abitati e, purtroppo, anche la perdita di una vita umana.

Visualizza alcune immagini dei primi sopralluoghi

È necessario comunque specificare che, nonostante l’eccezionalità dei fenomeni, le gravi conseguenze registrate furono fortemente amplificate dalla fragilità del territorio dell’isola, già fortemente compromesso dai fenomeni meteorologici dei mesi precedenti.

Vuoi sapere di più sulle cause dell’alluvione del 10 e dell’11 ottobre 2018? Leggi l'approfondimento e scopri di più

  • CONDIVIDI SU:
Torna su