attività di volontariato

Elenco regionale

L'iscrizione all'Elenco regionale del Volontariato costituisce il presupposto necessario per l'attivazione e l'impiego delle organizzazioni di volontariato da parte della protezione civile regionale e delle autorità locali di Protezione Civile (province e comuni) che intendono operare per attività o eventi di rilievo nazionale, regionale e locale.

All'elenco regionale del volontariato di protezione civile possono iscriversi:
a) le organizzazioni di volontariato costituite ai sensi della legge n. 266/1991 ed iscritte al registro generale del volontariato di cui alla legge regionale n° 39/1993 istituito presso la Presidenza della Regione;
b) le organizzazioni di altra natura purché a componente prevalentemente volontaria ed aventi carattere regionale;
c) i gruppi comunali e intercomunali;
d) le articolazioni locali di organizzazioni ricadenti nelle precedenti categorie a) e b) ed aventi diffusione sovra-regionale o nazionale.
Tutte le variazioni dell’elenco regionale a cura della Direzione generale della protezione civile, devono essere contestualmente notificate ai Comuni interessati affinché i sindaci, in qualità di autorità comunali di protezione civile, abbiano un quadro completo e aggiornato della disponibilità operativa del volontariato di Protezione Civile disponibili sul territorio di propria competenza.

Per l’iscrizione nell'elenco regionale del volontariato è necessario possedere idonei requisiti di tipo operativo.

L'elenco è strutturato nei seguenti 3 settori:

1) settore organizzazioni, che comprende tipologie di cui alle precedenti lettere a), b) e d)
2) settore gruppi comunali e intercomunali di protezione civile;
3) settore coordinamenti.

Ciascuna organizzazione dei settori 1) e 2) è caratterizzata da uno o più ambiti specifici di attività o categorie:
- antincendio (che comprende le classi operative relative a aree boschive e/o di interfaccia - aree industriali, vigilanza vedette mobili, vigilanza vedette fisse e auto formazione);
- operatività speciale (che comprende le classi operative relative a ecologia/ambiente, chimico/biologico, industria e impianti, strutture civili e viabilità, evacuazioni ed esodi, logistica in emergenza compresa quella sanitaria, cucine, elettricità, idraulica, carpenteria, falegnameria, etc, movimentazione mezzi speciali e trasporto);
- mare (che comprende le classi operative relative a vigilanza dei litorali, vigilanza con pattugliamento a mare, salvamento a mare fissa, sommozzatori, assistenti bagnanti e/o osservatori e auto formazione);
- ricerca dispersi (che comprende le classi operative relative a guida ambientale escursionistica, speleologia, speleologia subacquea, unità cinofile, auto formazione);
- radiocomunicazioni (che comprende le classi operative relative a radioamatori, ambito nazionale, ambito regionale, ambito provinciale, ambito locale e auto formazione).
Elenco regionale del volontariato aggiornato al 18 gennaio 2017[file.pdf]
Elenco regionale del volontariato aggiornato al 18 gennaio 2017[file.ods]

Di seguito si riporta il link al procedimento di iscrizione all'Elenco:
- Iscrizione all'elenco regionale del volontariato di protezione civile

Documenti correlati
Delibera di Giunta n° 21/30 del 05 giugno 2013 [file.pdf]
Allegato alla Delibera 21/30 del 5 giugno 2013 [file.pdf]
Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 novembre 2012 [file.pdf]