Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AMBIENTALE DELLA SARDEGNA
Tariffario delle prestazioni
Ultimo aggiornamento: 21/07/2022

Il nuovo Tariffario delle prestazioni erogate da ARPAS a soggetti pubblici e privati è adottato in conformità alla Legge Regionale 6/2006 e s.m.i., Istituzione dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Sardegna (ARPAS), e alla Legge 132/2016, Istituzione del Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente e disciplina dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, che dispone, nelle more dell’approvazione delle tariffe nazionali, sull’applicazione delle tariffe delle agenzie approvate dalle rispettive regioni o province autonome.
L’ARPAS esegue le prestazioni a titolo oneroso previa accettazione del preventivo e previo pagamento da parte del/della richiedente. L'ARPAS formula eventuale richiesta di conguaglio o effettua il riaccredito di maggiori quote versate a conclusione del procedimento.

Tariffario delle prestazioni
- Tariffario delle prestazioni erogate da ARPAS a soggetti pubblici e privati [file.pdf] adottato con Determinazione 776/2022 del 31 maggio 2022 [file.pdf]

Richiesta prestazione
Il modulo, l’informativa sul trattamento dei dati personali e gli indirizzi cui presentare la richiesta di prestazione a titolo oneroso, debitamente compilata e sottoscritta, sono i seguenti:
- Modulo di richiesta delle prestazioni a pagamento [file.rtf]
- Informativa sul trattamento dei dati personali
- Organigramma dell’ARPAS dove sono indicati gli indirizzi delle Strutture centrali, territoriali e specialistiche per le richieste mezzo mano, tramite posta ordinaria, tramite Posta Elettronica Ordinaria e tramite Posta Elettronica Certificata.

Preventivo e pagamenti mediante pagoPA
La Struttura dell’ARPAS competente, ricevuta la richiesta di prestazione a titolo oneroso debitamente compilata e sottoscritta, provvede all’emissione del preventivo e, a seguito della ricezione dell’accettazione del preventivo e dell’attestazione di pagamento da parte del/della richiedente, procede all’esecuzione della prestazione.
Laddove non sia possibile il computo dei costi totali anticipatamente, la Struttura dell’ARPAS competente stabilisce e comunica al/alla richiedente l’importo da pagare a titolo di acconto (pari al 60% del totale presunto) prima dell’esecuzione della prestazione; eseguita la prestazione invierà al/alla richiedente il conteggio finale degli importi a debito/credito.

L’ARPAS ha aderito al sistema pagoPA dell'Agenzia per l'Italia Digitale.
Per i pagamenti mediante pagoPA consultare la sezione IBAN e pagamenti informatici (collegamento).

Sezioni correlate
- Oneri di controllo in capo ai gestori degli impianti IPPC
- Tariffario vigente fino al 30 maggio 2022 [file.pdf]