Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AMBIENTALE DELLA SARDEGNA

Registro di carico e scarico dei vegetali forestali

Il Registro di carico e scarico dei vegetali forestali (di seguito Registro) deve essere tenuto presso ciascun centro aziendale nel quale avviene la produzione di detti materiali.

Il Registro deve essere costantemente aggiornato. Tutte le operazioni di carico e scarico devono essere registrate entro 30 giorni dalla loro esecuzione.
Il Registro può essere tenuto su supporto cartaceo, secondo i modelli predisposti dalla Commissione tecnica regionale di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale n. 38/18 del 18.09.2012, e/o informatico.
Se la modalità di tenuta del Registro prescelta è quella informatizzata, dovranno essere prodotti mensilmente e conservati i formati PDF/A (Portable Document Format/Archiving), non modificabile.
Nel Registro vanno indicate, in ordine cronologico, tutte le operazioni di carico (acquisto, produzione, acquisizione a qualunque titolo) e scarico (vendita o cessione a qualunque titolo) di materiali forestali raccolti, acquistati, prodotti, venduti o ceduti a terzi.
Il Registro è su base annuale. L’anno di riferimento inizia il 1° gennaio e si conclude il 31 dicembre di ogni anno. Il numero delle registrazioni è progressivo, e riparte dal numero 1 alla prima registrazione di ogni anno.
Il Registro deve essere conservato in azienda per almeno 5 anni.
Le registrazioni, nel caso di operazioni di carico e scarico di materiali vegetali di cui al D. Lgs. 386/2003 che rientrano anche nelle fattispecie di cui al D. Lgs. 214/2005, al fine di evitare la doppia annotazione, possono essere riportate nel solo Registro di carico e scarico dei vegetali forestali, ed omesse dal registro di carico e scarico dei vegetali e prodotti vegetali acquistati, prodotti o ceduti a terzi di cui all’allegato XI del D. Lgs. 214/2005. Non è possibile il caso contrario.
Il Registro deve riportare in copertina almeno le seguenti informazioni:
- il nome della Ditta;
- la via e/o località ove è ubicato il centro aziendale della Ditta;
- la via e/o località della sede legale;
- il Codice produttore (P. IVA - Codice Fiscale) della Ditta.


DESCRIZIONE DELLA PAGINA TIPO DEL REGISTRO
Colonna 1 indicare il numero progressivo nell’anno dell’operazione registrata;
Colonna 2 indicare giorno, mese e anno di effettuazione dell’operazione;
Colonna 3 indicare il nome botanico e il nome commerciale della specie vegetale oggetto di registrazione;

Riquadro 4
devono essere riportati in questo riquadro le operazioni di carico relative all’acquisto, produzione, acquisizione a qualunque titolo dei materiali vegetali oggetto di registrazione.
Colonna 4a - indicare la descrizione del materiale oggetto di registrazione, specificando il tipo di materiale di cui trattasi (sementi, strobili, frutti, marze, astoni, rizomi, tuberi, piantine, altro).
Colonna 4b - indicare la provenienza del materiale in carico.
Colonna 4c - indicare la quantità del materiale in carico, specificandone l’unità di misura (n°, Kg, q, l, altro).
Colonna 4d - indicare il numero del passaporto delle piante, di cui al Titolo V del D. Lgs. 214/2005, se presente.
Colonna 4e - campo di testo libero. Indicare, se opportuni, ulteriori elementi che favoriscano la tracciabilità dei materiali vegetali in carico oggetto di registrazione.

Riquadro 5
devono essere riportati in questo riquadro le operazioni di scarico, relative alla vendita o cessione a qualunque titolo dei materiali vegetali oggetto di registrazione.
Colonna 5a indicare la descrizione del materiale oggetto di registrazione, specificando il tipo di materiale di cui trattasi (sementi, strobili, frutti, marze, astoni, rizomi, tuberi, piantine, altro).
Colonna 5b - indicare la destinazione (luogo e destinatario) dei materiali oggetto di scarico.
Colonna 5c - indicare la quantità del materiale oggetto dello scarico, specificandone l’unità di misura (n°, Kg, q, l, altro).
Colonna 5d - inserire il riferimento al corrispondente numero progressivo di carico dei materiali oggetto di scarico.
Colonna 5e - inserire il numero di passaporto delle piante emesso, di cui al Titolo V del D. Lgs. 214/2005, se presente, riferito ai materiali oggetto di scarico.
Colonna 5f - campo di testo libero. Indicare, se opportuni, ulteriori elementi che favoriscano la tracciabilità dei materiali vegetali oggetto dello scarico.

Documenti correlati
Registro carico scarico (Ass.Agricoltura).pdf
Vademecum registro carico scarico (Ass.Agricoltura).pdf