Logo Regione Autonoma della Sardegna
FORESTE E PARCHI DELLA SARDEGNA
sardegnaforeste  ›  foreste e parchi  ›  strutture territoriali  ›  complessi forestali  ›  complesso forestale gutturu mannu
Complesso Forestale Gutturu Mannu
Il Complesso Forestale di Gutturu Mannu, di superficie pari a 16807 ha, costituito da diverse Foreste Demaniali confinanti tra loro tanto da costituire un corpo unico, ricade nella regione storica del Sulcis-Iglesiente. A questo complesso forestale afferisce anche l’unità gestionale ex Sarfor (Perda Sterria) per una superficie di 181 ha circa.
Inquadramento amministrativo
Servizio Territoriale di afferenza: Cagliari
Sede del complesso: Foresta Demaniale di Pixinamanna
Telefono: 070 9241163

Dettagli sul complesso
direttore: dott.ssa Marisa Cadoni

Unità gestionali di appartenenza
Foreste Demaniali
Gutturu Mannu (Assemini – Capoterra)
Pixinamanna (Pula – Villa San Pietro – Sarroch)
Monte Nieddu (Sarroch -Villa S. Pietro-Capoterra)
Is Cannoneris (Pula – Domus de Maria)
Cantieri Forestali
Monte Maria (Domus de Maria)

Descrizione generale del complesso
Il clima è quello tipico delle zone centrali sarde con estati calde, lunghe ed asciutte e inverni miti e moderatamente piovosi con surplus idrico da ottobre a maggio e con un deficit idrico nei mesi di luglio, agosto e parte di settembre.
Il sito è caratterizzato da una netta prevalenza leccete, sugherete, oleeti e ginepreti, mentre la vegetazione forestale edafoigrofila (per lo più ontaneti, saliceti, oleandreti) è limitata alle principali aste fluviali. Sono presenti, in aree localizzate, alcune serie speciali, tra cui assumono rilevanza particolare le tassete. Nell'area sulcitana sono segnalati 122 taxa endemici, suddivisi in 81 specie, 32 sottospecie, 5 varietà e 4 ibridi, distribuiti in vario modo nei 35.000 ettari di territorio.
All'interno del territorio sono presenti diversi biotopi caratterizzati da garighe montane, praterie montane alberate, pascoli di pianura, coltivazioni agricole, seminativi e ambienti boschivi. I differenti habitat offrono una notevole occasione di rifugio, sosta e disponibilità di cibo e acqua per la fauna. Le specie dell'avifauna presenti sono rappresentate da: l'Astore sardo, la Poiana, l'Aquila reale, il Falco pellegrino, la Pernice sarda, la Quaglia, la Ghiandaia, il Corvo imperiale, e altri.