Logo Regione Autonoma della Sardegna
IL SISTEMA AMBIENTALE DELLA SARDEGNA

Cooperazione internazionale

 
info
San Giovanni di Sinis
La Sardegna e la cooperazione con i paesi mediterranei
Il primo punto dell’Articolo 3 dello Statuto della Conservatoria delle Coste della Sardegna attribuisce all’Agenzia la funzione di coordinamento delle iniziative regionali in materia di gestione integrata delle zone costiere nei rapporti con le altre regioni italiane e con le autorità locali dei paesi rivieraschi del Mediterraneo.
Accordo con le universitàAccordo internazionale tra la Conservatoria delle Coste e le università di Cagliari e Santiago del Cile
Presentato a Cagliari il protocollo d’intesa firmato dalla Conservatoria delle Coste della Sardegna e dalle università di Cagliari e di Santiago del Cile che prevede programmi di intervento nei territori costieri della Sardegna e del Cile.
Convegno GIZC - NizzaFirmato il gemellaggio con il Conservatoire du Littoral
Firmato il 19 Dicembre il protocollo d'intesa tra la Conservatoria delle Coste e il Conservatoire du Littoral per la cooperazione e la realizzazione di attività comuni fra le rispettive zone costiere.
Nuovo Giorno di Rossella Troncone - Visioni sulla CostaIl Consiglio europeo per la firma del Protocollo ICZM
Il Consiglio Europeo si esprime a favore del Protocollo per la Gestione Integrata delle Zone Costiere nel Mediterraneo formulato a Madrid il 21 Gennaio 2008.
Sinis, Capo San MarcoA bordo del Jadran un incontro sulla gestione integrata delle coste
Ieri 30 settembre, a bordo del veliero Jadran ormeggiato nel molo Ichnusa, si è tenuto un incontro sulla Gestione Integrata delle zone costiere nel Mediterraneo. Il veliero prosegue ora il suo viaggio verso Barcellona, dove si apriranno i lavori del World Conservation Congress, il più importante evento a livello mondiale sulla conservazione.
Adottata la Sardinia DeclarationAdottata la "Sardinia Declaration"
Firmata da tutti i rappresentanti presenti al seminario di Alghero per la gestione sostenibile delle aree costiere la carta di intenti per la protezione delle coste. Il Presidente Soru: uniti con tutti i Paesi del Mediterraneo per evitare che le coste siano distrutte.
La Conservatoria delle coste nell'élite del MediterraneoLa Conservatoria delle coste nell'élite del Mediterraneo
Arrivano alcuni riconoscimenti internazionali per l'Agenzia regionale, chiamata a far parte stabilmente di un organismo internazionale che riunisce le principali Conservatorie dell'area mediterranea, (Francia, Spagna, Tunisia e Marocco).